Andiamo in Uruguay Giovani

Questa è la chacra Ain Karim!

 

Perché pensiamo all’acquisto di una chacra?

Quando abbiamo cominciato l’avventura dell’internado-taller per i formaggi a favore dei ragazzi del “campo uruguayo” l’idea era di comprare il latte necessario, ma… il monopolio… è difficile da combattere!

A Melo, la Conaprole, azienda nazionale uruguaya per la produzione di tutti i derivati dal latte, agisce in pratico regime di monopolio, è l’unica industria della zona e acquista tutto il latte dei piccoli e grandi produttori da sempre e … naturalmente a noi non è facile trovare venditori se non in briciole; in più spesso non ci sono neanche le briciole, in alcuni periodi dell’anno poi non riusciamo ad avere neanche il latte necessario per fare un po’ di lezione nella settimana.

Sono tre anni ormai che la scuola é in funzione e i ragazzi più grandi dovrebbero poter provare da soli a fare il formaggio: a novembre 2006 ci saranno i primi esami alla presenza di un prof. della scuola di Colonia ( Uruguay ). La difficoltà di reperire il latte rende tutto più difficile… così abbiamo pensato all’acquisto di una chacra… dove un giorno mettere le nostre vacche e ancora un domani dare lavoro ai ragazzi che usciranno dal nostro piccolo collegio.

Acquistando la chacra pensiamo al futuro di questi ragazzi, cominciamo a costruire il futuro di questi giovani

ed ecco perché la chiamiamo

Ain Karim!

Ain Karim è il villaggio dove la Madonna si reca in visita ad Elisabetta portando in grembo Gesù nostra Speranza.

Come Maria fa il suo primo passo missionario per portare la Speranza al mondo così la Chacra  Ain Karim è il primo passo di Speranza per la missione di Melo, il primo passo per rendere la missione di Melo concreta anche nel futuro, è il primo passo perché anche i ragazzi che oggi ricevono Speranza nella missione di Casa Betania possano dare Speranza ad altri con il loro lavoro e costruire futuro per altri giovani.

Ecco perché vi chiediamo di

aiutarci ad acquistare

Ain Karim,

la Speranza di un futuro nelle mani dei poveri.

Questo il n° di c.c.p. 36217743 intestato a Padre Mimmo Baldo c/o Casa Emmaus Via Aldo Moro,33 -  88046 Lamezia Terme-Nicastro.

Vi preghiamo di specificare nella causale la destinazione: “per l’acquisto di Ain Karim”. Grazie!

Sul sito potrete seguire le notizie sui progressi di questo progetto e potrete anche continuare ad aiutarci se vorrete!

Pace e Gioia!

 P. Mimmo 

            

"Si trova a 7 Km da Melo, così i ragazzi dell’internado potranno continuare a frequentare la scuola a Melo"